Che balle essere belle. Che bello essere Bella.

Io non sono bella, sono più una che balla. Non nel senso stretto del termine, più nel senso che ballo tra le nuvole, tra le parole, tra le immagini, tra un piatto e un calice di vino, tra gli abbracci stretti, tra le storie che ascolto, tra i sogni di chi sogna non solo mentre dorme ma soprattutto mentre veglia.

Insomma, non avrò gambe toniche o addominali scolpiti, ma ho un discreto condominio mentale pronto a fare maratone.

Questo è stato un anno di cambiamenti e cambiaVenti, mi sono leccata il dito, non solo quello sporco di Nutella, e ho provato a capire dove tirasse il vento. Ci sono riuscita? Non lo so.

Continue Reading

Che forma hanno le lettere?

la forma delle lettere

Quante parole pronunciamo ogni giorno? Quante ne scriviamo sui social? Quante storie raccontiamo? Quanti frammenti di noi lasciamo in giro così che chi passa dalle nostre parti possa raccoglierli e, forse, rimetterli anche a posto?

Raccontiamo storie d’amore e di guerra, lasciamo messaggi beffardi, scassiamo i maroni al prossimo lamentandoci della qualunque, facciamo dichiarazioni di redditi di felicità e dribbliamo tra le anime caciarone prendendo a calci l’infelicità usando le parole come fossero maschere.

Continue Reading

Sono diventata donna senza essere mai stata bambina.

michael blog

Li chiamano tranvoni, femminielli, anche busoni.

Li hanno prima chiamati ricchioni, froci, anche busoni.

Li chiamano spesso senza guardarli negli occhi ma ammiccando a un bel paio di chiappe. La realtà è però ben diversa da questo modo molto poco umano di affrontare la transessualità e oggi, 8 marzo, Festa della donna, ho scelto di raccontarvi la storia di Michael Prospato, ventisettenne scaleota che due anni fa ha scelto di essere felice.

Continue Reading